Il Piccolo 11.05.2012

0
709

IN MACEDONIA ESPLODE LA PROTESTA DI PIAZZA

di Stefano Giantin wBELGRADO Dal sabato al giovedì ci si organizza su Internet, poi il venerdì si scende in piazza a urlare il proprio odio. Funziona ormai così in Macedonia, Paese balcanico sull’orlo di una crisi di nervi. Prima l’eccidio del Venerdì santo ortodosso, cinque vittime di etnia macedone. Poi gli arresti, cinque macedoni di etnia albanese accusati di essere i killer. Infine, la prima grande manifestazione di infuriati albanesi – erano almeno 2mila venerdì scorso in piazza a Skopje a urlare «Allah è grande» e «non siamo terroristi» -, che accusano il governo di «criminalizzare» la minoranza… (More…)